Professione wedding

Matrimoni, dalla passione alla professione wedding

febbraio 20, 2017
lavoro-wedding-planner

Ricevo tante lettere di presentazione di ragazze che si propongono di affiancarmi nella professione wedding planner e una delle frasi che accomuna spesso le mail fa riferimento alla loro grande passione verso il mondo dei matrimoni.

Se per passione intendiamo quella forte inclinazione e interesse che ti porta a guardarti tutte le repliche di Wedding Planner con Enzo Miccio e Angelo Garini, a trascorrere ore su Pinterest a creare le board più disparate, dal boho chic wedding al pinatas party, che ti fa incollare il naso alle vetrine degli atelier della tua città, sappi che è un ottimo inizio.

Ma non basta.


Dalla passione alla professione wedding

professione-wedding-planner

Amare ciò che fai è indispensabile e lo è per qualsiasi business tu voglia creare, ma devi essere disposta fin da subito a mettere alla prova la tua passione e capire se rimarrà un semplice hobby oppure se può trasformarsi nella tua professione!

Mettiamo che tu abbia una grande passione per la fotografia e ora hai deciso di metterti in proprio come fotografa freelance specializzata in wedding reportage, i servizi fotografici di matrimonio.

Oppure il tuo sogno è diventare wedding planner, o desideri far svoltare la meravigliosa cascina in campagna dei tuoi come location per matrimoni country chic o ancora se sei una crafter che lavora con la carta e ti piacerebbe creare la tua linea di partecipazioni di nozze!


Da grande e preparata appassionata, come ti trasformi in professionista nel mondo dei matrimoni?

  •  Studi

Essere aggiornata, conoscere ogni aspetto del settore, gli strumenti del mestiere, i maggiori protagonisti del tuo campo: questo ti darà una marcia in più rispetto ai semplici appassionati. Vedremo insieme più avanti quali sono i canali migliori per studiare nel campo del wedding.

  • Fai esperienza

E’ la famosa ‘gavetta’. Prima di tutto perché l’allenamento è una delle chiavi del successo: più volte fornirai il servizio o realizzerai il prodotto, più ti perfezionerai, risparmiando tempo, errori e migliorando il risultato. In più documentare il tuo lavoro, per esempio con un book, significherà acquisire affidabilità e autorevolezza agli occhi del tuo pubblico.

  • Investi

Ebbene sì, devi trovare qualche soldino. Non stiamo parlando di movimenti finanziari in borsa, ma piccoli, mirati investimenti che ti facilitino nel tuo business, che gli diano un taglio più professionale e che ti convincano una volta per tutte a credere in ciò che fai e non tornare più indietro.


Quindi a mio avviso, per diventare un professionista nel wedding oltre ad avere questi tre requisiti, devi nell’ordine:

Studiare, Fare esperienza, Investire: sono questi i tre passaggi per trasformare la tua passione in professione e se non sei disposta a imbarcarti in questo percorso, dovresti pensare a continuare ad avere la passione del wedding ma senza farlo diventare un lavoro.

Per te, qual è il più importante e quello che ti fa più paura? 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *