Professione wedding

Come trovare ispirazione ogni giorno della tua vita

aprile 3, 2017

Un luogo comune sul concetto di ispirazione vuole che sia un’illuminazione imprevista, un’idea che ti sorprende quando meno te l’aspetti e attraverso la quale magicamente la tua mente trasforma i pensieri in poesia, opere d’arte o fantastici progetti creativi. O idee imprenditoriali  di successo.

Questo in parte è vero, ma io credo che per far sì che ciò avvenga  la nostra immaginazione debba essere continuamente nutrita, perché è grazie agli impulsi esterni che si smuoveranno i giusti tasti per dare il via al processo creativo!

Ma come faccio a preparare la mia mente all’ispirazione, ogni giorno?

La inserisco nel mio flusso di lavoro

Se tu pensi all’ispirazione come qualcosa di sconclusionato e folle forse ti suonerà strano, ma per me cercarla è una vera e propria attività che fa parte del mio flusso di lavoro, importante quanto la contabilità e i rapporti con i clienti. Quindi nei periodi più impegnativi, la metto in agenda!

Ma il vero segreto è inserire la ricerca di ispirazione nella propria routine quotidiana, così da avere ogni giorno la possibilità di scoprire qualcosa di nuovo che potrebbe determinare l’accensione di quella famosa lampadina!


Le mie fonti di ispirazioni online quotidiane

Pinterest

E’ il social creativo per eccellenza, semplice e intuitivo. Fai una ricerca (sempre meglio in inglese) e il portale ti propone decine e decine di immagini condivise da utenti di tutto il mondo, collegate alla parola chiave che hai cercato: le puoi salvare in board tematiche facendole tue così da catalogare i tuoi interessi ed averli sempre a portata di mano. Ma la cosa più interessante è che a seconda dei contenuti che sceglierai, ti verranno proposte altre immagini, come in un vero e proprio viaggio in cui la scoperta è sempre dietro l’angolo!

Il mio account, per esempio ha molto a che fare con i matrimoni e le feste in genere, ma anche con molti altri settori creativi, passioni, interessi e mondi immaginari che fanno parte del mio immaginario e mi guidano nelle scelte creative.

Feedly

Questa applicazione la uso più che altro per catalogare le mie fonti di ispirazione, è davvero utile e di facilissimo utilizzo, oltre che consultabile da smartphone, ipad e pc! Ma naturalmente se si seguono i giusti blog, saranno questi a loro volta a suggerire spunti e idee che potrebbero solleticare la nostra mente!

Instagram

Un altro social, un po’ più controverso anche perché territorio indiscusso dei chiacchieratissimi influencer, ma io lo amo moltissimo perché tutti i giorni mi apre una finestra sul mondo direttamente dal mio smartphone, qui ho anche conosciuto delle persone che seguo e mi ispirano moltissimo con le loro fotografie e la loro vita. Tra i profili che seguo di più in questo periodo ci sono:

Surely Simple Blog di Aaria Baid Ho sempre amato scrivere a mano e scarabocchiare i miei appunti ma non sono mai stata brava a disegnare, grazie a lei ho acquistato le mie prime Brush Pen e i miei taccuini sono molto più divertenti di prima!

Hey Foo E’ il profilo di uno shop di articoli vintage davvero delizioso, che tutti i giorni propone immagini davvero suggestive, in cui spesso sono inseriti elementi botanici e floreali, ma anche spunti molto contemporanei. Lo adoro!

Etsy  Il mondo dell’handmade è senza dubbio quello a cui mi sento più vicina ed etsy è senza dubbio l’incubatore  di progetti creativi più interessante in circolazione: attraverso il profilo instagram ho scoperto artigiani davvero sorprendenti che seguo con avidità.


E offline, come si cerca ispirazione nella quotidianità?

Se la ricerca di ispirazione online è un po’ una routine, fuori di casa per me venire a contatto con l’ispirazione significa cercare di fare percorsi diversi, cambiare spesso abitudini, aprirmi a nuove esperienze, anche piccole e quotidiane.

Solo tre consigli:

  1. Sbaglia strada! Se spesso devi percorrere un tratto di strada, cerca di non fare sempre lo stesso itinerario, ma sbaglia traversa, gira a destra anziché a sinistra, allunga di qualche passo il cammino, fermati a guardare quel palazzo colorato che non avevi mai notato, anche se è dietro casa tua.
  2. Fai delle gite fuori porta e scopri la tua città! Liberare la mente, prendersi del tempo per stare a contatto con la natura, scrutare orizzonti, scoprire città e luoghi affascinanti… tutto questo anima la tua immaginazione nell’immediato e rimane come bacino di ricordi nella tua mente, da cui potrai attingere quando sarà il momento giusto. Non è obbligatorio prendere l’aereo o andare lontano, lo è invece staccare la spina anche se siamo a pochi km da casa: usare lo smartphone solo per fare foto!
  3. Scrivi!  Lo chiamano journaling ma lo conosciamo da quando eravamo bambine ed affidavamo i nostri sogni, segreti e paure ad un diario rosa con lucchetto dorato. Se vuoi approfondire questa pratica ti consiglio di leggere Il Journaling: scrivere per conoscere se stessi, un interessante post di Ilaria Ruggeri!

L’ispirazione è molto soggettiva, io ti ho detto quali sono i miei strumenti per trovarla tutti i giorni, ma mi farebbe piacere conoscere i tuoi, puoi scrivermi nei commenti!

Se il tema dell’ispirazione ti è chiaro continua a leggermi perché fra qualche settimana scriverò perché secondo me per noi professionisti nel mondo dei matrimoni è importante cercare ispirazione fuori dal settore wedding!


Se ti piace il mio progetto puoi iscriverti alla newsletter e ricevere, ogni 15 giorni, una mail che contiene: un’ispirazione, un consiglio e uno strumento indispensabile per il tuo matrimonio!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *