Ispirazione e motivazione

Trova la tua forza creativa nella natura

By on ottobre 30, 2018

La natura è un elemento a cui apparteniamo: non mi sono stupita quando durante il workshop di domenica all’esercizio ‘elenca le 5 attività che ti aprono la mente e il cuore‘ tornava in quasi tutte le schede questo tema.

Il richiamo della natura

Sentiamo il richiamo dei luoghi incontaminati, del profumo degli alberi, del rumore delle onde, delle sensazioni che ci dà un tramonto sulla campagna: è qui che ci sentiamo finalmente in pace col mondo.

Come esseri umani, è proprio nella natura più selvaggia che ci siamo evoluti e anche se oggi conduciamo una vita di città, continuiamo ad avere un legame indissolubile con essa.

 

L

 

a nostra routine quotidiana ci porta spesso a svolgere tutte le nostre attività al chiuso, a trascorrere molto tempo in mezzo al traffico e a slegare completamente la nostra vita dai ritmi naturali.

E invece basterebbe una semplice passeggiata in un sentiero di campagna per godere di immediati effetti benefici: riduce lo stress, migliora l’umore, aumenta la creatività e il benessere psicofisico.

La tecnica giapponese

I giapponesi hanno dato un nome a questa ‘terapia’.  Sono convinti che scappare dalla città per qualche ora e respirare nel bel mezzo di una foresta regoli il ritmo cardiaco, e la pressione sanguigna, aumenti il cortisolo e rinforzi la funzione immunitaria.

Shinrin-yoku (森林浴? in italiano “trarre giovamento dell’atmosfera della foresta” o “bagno nella foresta”) è un termine della lingua giapponese che indica un particolare metodo della medicina giapponese (…) diffusosi in Giappone nel corso degli anni ottanta.[2]

Delle volte può essere benefica, per nutrire la propria ispirazione, anche solo la contemplazione della natura: guardare un cielo stellato in silenzio ridimensiona i nostri affanni e ci ricorda quanto siamo piccoli confronto all’immensità dell’universo.

Cosa puoi fare

Se ti senti offuscata dalle cose urgenti di ogni giorno e hai perso quel contatto atavico con la nostra madre natura, puoi fare così. Programma una pausa pranzo al mare, se vivi in una città sulla costa, oppure affacciati più spesso dalla finestra di casa tua (o dei tuoi, o dell’ufficio, o del centro commerciale in cui fai la spesa) dove, seppur in lontananza si vedono le montagne innevate, o ancora trascorri del tempo nel parco della città o un giardino botanico.

Concentrati sul tuo respiro e cerca di scacciare via i pensieri, insomma apri la mente e il cuore alla creatività.

Io ho inserito questa attività nelle mie ‘buone abitudini’ a cui ho dedicato anche una pagina del bullet journal, puoi farlo anche tu: se la fai diventare una routine non perde di valore, anzi, ti arricchisce ancora di più e tiene allenata la tua capacità di ispirazione.

Qual è il tuo angolo di natura preferito? Quello in cui ti si apre la mente e il cuore?

Continue Reading